Site Overlay

Consapevolezza: inizia la fase 2 Covid-19, pronti a supportare un cambiamento positivo?

Consapevolezza: pronti a supportare un cambiamento positivo?

Consapevolezza la parola che amo di più e quella che mi caratterizza meglio e quella che mi accompagna nelle scelte. Scelte, esattamente questo il punto, iniziare con una progettualità nuova, più consapevole e orientata ad un cambiamento positivo.  Una consapevolezza che può nascere solo dall’ascolto di noi stessi, degli altri, delle conversazioni nel web, e dalla voglia di accogliere, includere e inserire sempre più connessioni consapevoli nella nostra vita personale, professionale, sociale.

Una nuova fase: la due, sempre consapevolmente connessi

Nelle fase uno l’esperienza nella comunicazione di emergenza e di crisi mi hanno portata a riflettere e a progettare un momento di condivisione, per stare vicina a chi lo desiderava, a clienti, amici, famigliari, a persone che si trovavano per la prima volta a vivere in un distanziamento sociale, che anche se non ci piace come termine era la realtà e sarà una realtà che dovrà essere consapevolezza per la tutela pubblica e nostra.  L’ho chiamato #caffèindiretta e il suo senso era quello di creare un momento insieme attraverso un gesto quotidiano, che appartiene a quasi tutti e che crea “intimità”. Insieme ogni giorno alle 14:00 per una riflessione condivisa. E’ stato bello e importante avervi accanto ed emozionante sapere da voi che aspettavate quel momento perché era entrato nella vostra routine.  Poi c’è stato un altro piccolo ma importante passaggio il ritorno ai ritmi lavorativi per i quali le 14:00 erano la ripresa pomeridiana e così un altro piccolo cambio anche nelle nostre abitudini. E’ importante usare i termini corretti, quelli che caratterizzano un argomento, che lo chiariscono nella sua forma, nella sua identità e ci trasferiscono un messaggio chiave, come “distanziamento sociale”. Ciò che è altrettanto importante è avere la consapevolezza del suo significato e di come riempire quel messaggio con gesti concreti e azioni che fanno parte della nostra progettualità. Dunque ognuno di noi da oggi ha il suo progetto da portare avanti carico (mi auguro) di un cambiamento positivo. Il mio è sicuramente così: parto dalla volontà di continuare a lavorare sul concetto del consapevolmente connessi: ovvero relazioni consapevoli, consapevolezza del sé e della relazione con l’altro; ma anche continuare ad essere consapevolmente connessi con il digitale che già dalla fase uno ci ha accompagnati in maniera decisamente importante e impattante nella nostra vita. Trasformazione sociale e digitale sono da sempre i miei ambiti di ricerca, ma oggi lo vogliono essere ancora di più impegnandomi anche con voi, a condividere una nuova routine in questa netlife nella quale viviamo.

Francesca Anzalone, Ufficio stampa e digital PR

Quel consapevolmente connessi non deve “rallentare” deve cambiare forma ma sempre con lo stesso messaggio “continuare ad essere io stessa una connessione consapevole per voi e voi per me” e che cosa più del mio condividere la mia routine di comunicazione?

Ho la fortuna o la determinazione di avere inseguito il mio sogno: fare della comunicazione, che è la mia grande passione il lavoro ideale. Mi sono immaginata nella comunicazione fin da bambina, immersa nella creatività, nella parola, nella sua potenza evocativa e nella sua collocazione precisa (semantica) e così anno dopo anno ho costruito il mio progetto che man mano si delineava sempre più. Sono più di venti anni che lavoro in questo mondo e posso dirvi che ogni giorno mi sento grata per quello che potrò creare per me, per gli altri, per tutte quelle persone che si affidano a me. E la fiducia è la mia più grande ricompensa alle ore di studio settimanali, alle ricerche, alle ore in aula e in eLearning che passo con i miei ragazzi a cui pare trasmetto una grande passione. Ma senza il confronto, l’analisi e la valutazione non esiste crescita e dunque ringrazio ogni persona che si confronta con me per un consiglio, per un servizio per l’identificazione di una strategia, ma soprattutto per avere pensato a me. Dunque GRAZIE per tutto questo tempo insieme e per il tempo che mi avete dedicato e che mi dedicate!

E dunque per questa fase due che cosa possiamo fare insieme? Parlare di comunicazione, che passione!  che poi è anche il titolo del mio canale PODCAST se ti va lo puoi ascoltare qui sotto

MYCOMM_World

Come per il #caffèindiretta staremo insieme, ma in maniera differente. Non posso prendermi impegni di orario perché ricominciando tutte le attività e dovendo seguire master internazionali per garantire a tutti di poter seguire i corsi in orari “safe” per il fuso orario non posso decidere orari prestabiliti che potrò rispettare, quello che però con voi voglio rispettare è il messaggio, il contenuto e la voglia di continuare a stare consapevolmente connessi nel mio #MYCOMM_World tra spunti, riflessioni e how to e qualcosa di me …

E adesso al lavoro per raccontarvi al meglio (ce la metto tutta!) il mio meraviglioso mondo della comunicazione digitale, delle PR e delle Digital PR!

Ah attenzione, non ho assolutamente pensato di abbandonare il #caffèindiretta, avrà una cadenza differente 😉 Per rivedere tutti i #caffèindiretta clicca questo link

Hai già letto il mio ultimo libro?