Site Overlay

esempio di comunicato stampa 2.0

Un esempio pratico per entrare nella logica del 2.0

Prendiamo un comunicato stampa e carichiamolo su un sito specializzato nella distribuzione di comunicati stampa (anche questo aspetto di aggregazione di contenuti fa parte del web 2.0) http://www.francescaanzalone.it/addetto-stampa-vs-addetto-stampa-20-3/

Il titolo di questo comunicato è Scoprire il Lago di Garda sulla scia di D’Annunzio e Catullo, un nuovo modo di vivere la cultura ed il comunicato si pone in maniera tradizionale con l’aggiunta di un link di approfondimento. In questa versione lo troviamo molto simile ad un comunicato tradizionale, solo che, a differenza dell’invio (al nostro mailing) attraverso questo sito web ci avvaliamo di un nuovo canale di visibilità ovvero il canale destinato ai comunicati stampa di una determinata categoria e al sistema di diffusione di questo canale (i motiri di ricerca che lo agganciano, i giornali online che prendono da questo le notizie tramite RSS, ecc.), senza dimenticare gli utenti di questo sito (piuttosto profilati).
Il nostro comunicato quindi, già adesso non è più uno a n dove n è la nostra lista contatti, ma è uno a n di n.

L’addetto stampa 2.0 prosegue ulteriormente il proprio lavoro:
– inizierà a ricercare nel web siti, gruppi, blog, e dettagli che riguardano i tre elementi principali: Lago di Garda + d’Annunzio + Catullo
e inizierà a creare dei post nei vari social in grado di attirare l’attenzione di questi tre argomenti e dei follower di questi argomenti.
Ma come si identifica nel linguaggio 2.0 un argomento? Inserendo #argomento
E come si coinvolge qualcuno nella conversazione? Inserendo @persona/contatto

Il comunicato stampa diventerà quindi una serie di post ben congeniati e ben “scritti” ovvero con tutti gli accorgimenti del caso, oltre a diventare una serie di foto caricate su Flickr e catalogate attraverso i TAG corretti, funzionali all’argomento.

In numeri si può dire che partendo da un comunicato stampa di c.a. 2000 battute, si arriva a circa 10-15 post tra Facebook, Twitter, ecc, 4-5 foto caricate su Flickr, 1 video caricato su Youtube, 6 o 7 siti web/blog ….