Site Overlay

Event Design – Ispirazioni anni ’50

Quando visito una location immediatamente immagino quello che vorrei vedere e vivere al suo interno. La storia, l’arredo, gli spazi, mi fanno immediatamente immaginare un’atmosfera unica, esclusiva, ideale in cui vorrei sicuramente ritrovarmi.

Creare un evento è sicuramente un momento di grande creatività, di ispirazioni, di sensazioni, ma allo stesso tempo deve essere una pianificazione schematica e puntuale descrittiva in ogni dettaglio e soprattutto accompagnata da una serie di schede da condividere con tutto lo staff coinvolto.
A volte mi trovo a disegnare su un pezzo di carta all’interno della location in cui vedo già degli oggetti e dei supporti che non dovranno mancare, ma questo deve poi necessariamente essere accompagnato da una scheda con dettagli utili comprensivi di misure e materiali da consegnare a chi dovrà supportare l’allestimento.

Per me un evento è una sceneggiatura che si disegna. E’ come guardare un film in cui si assapora l’atmosfera, il costume, la scenografia, le luci, la regia e la coreografia …

Un’idea che prende forma: visitando una location, degli antichi granai mi è venuto immediatamente in mente un evento anni ’50. Il fabbricato principale è stato costruito negli anni’50 e naturalmente ristrutturato in vari periodi per renderlo una dimora di charme, unica, suggestiva e soprattutto di gran classe.

Un grande spunto lo offre questo video con musica di Domenico Modugno che permette di identificare (sempre con un’atmosfera davvero suggestiva) tutto ciò che potrà emozionare gli ospiti.

Guardando il video mi immagino musiche originali anni’50 di sottofondo con un suono un po’ sporcato per renderlo ancora più particolare. Sono gli anni della canzone, il primo collegamento radio con il salone delle feste di Sanremo, quindi sicuramente un tema e un elemento da sviluppare.

Mi piace emozionare gli ospiti, e la musica è un elemento vincente perché le canzoni portano sempre con sè un ricordo. Così come i profumi, ed è per questo che in un evento non possono mancare profumi che permettano di legare l’evento ad un ricordo. Ciò che mi ha ispirato maggiormente in questi anni ’50 è quell’idea di evasione che emerge dalle pubblicità dedicate a cosmetici e profumi, saponette, cipria …lavanda, brillantina …

Non dimenticate l’allestimento. Oltre a prendere sempre i riferimenti di chi espone nei mercatini Vintage cercate sul web chi noleggia oggetti per i set fotografici o cinematografici. L’atmosfera prenderà forma anche da questi dettagli 😉
Qualche spunto? guardate il mio Pinspire “ispirazioni anni ’50”
Ogni evento ha una sua scheda tecnica completa di scenografia, allestimento, performer, oggetti, profumi, costumi, musiche ….
Il resto nei corsi su “Organizzazione eventi tematici” di Francesca Anzalone

Questo evento fa parte degli eventi in ARCHIVIO – da acquistare direttamente con la propria personalizzazione.