Site Overlay

La comunicazione Corporate richiede creatività. Lasciati sedurre dalla magia dei colori interiori e attenzione agli errori più frequenti

C come Corporate, ma anche come Creatività, ovvero Comunicazione Corporate e creatività. Ebbene sì, le aziende richiedono creatività, una skill  ricercata in grado di valorizzare il messaggio da trasferire, ma anche la capacità di risolvere i problemi che si devono affrontare.

Comunicazione Corporate e Creatività, un binomio vincente. Sempre più spesso si richiede creatività: un elemento strategico e distintivo che permette di valorizzare il messaggio chiave attraverso il coinvolgimento. Con creatività si parla di valore, unicità, distinzione e quindi valorizzazione. Che cosa si fa per promuovere e valorizzare la creatività in azienda? Capita spesso di richiedere competenze senza però fare nulla per valorizzarle. Tra queste anche il desiderare una comunicazione coinvolgente da parte dei dipendenti, senza offrire una linea di comunicazione e tantomeno il come farlo. La creatività nella scrittura per un piano editoriale articolato e piacevole con uno stile unico; nella presentazione delle immagini, negli scatti fotografici, nella realizzazione di video emozionali o emo film; nella storia da narrare che prende una strada decisamente non convenzionale e ancora la costruzione di nuovi linguaggi narrativi fino a questo momento inesplorati. Le aziende possono attingere da artisti, dal teatro, dalla danza, dalla letteratura perché creatività è prendere ispirazione e poi reinterpretare.

Negli anni ho tenuto moltissimi corsi di scrittura creativa, laboratori sul rapporto parola-immagine; ho scritto sceneggiature per eventi, per spettacoli e biografie di donne per una narrazione silenziosa sulle note e sulle punte. In ogni classe, in ogni evento e in ogni spettacolo il filo rosso la creatività che ha sempre permesso al messaggio di generare emozioni e al pubblico di lasciarsi coinvolgere. la creatività è in ognuno di noi, è una ricchezza che ci portiamo dentro e che in certe persone più di altre necessita di essere stimolata. Perché dunque non valorizzare la creatività in ciascuno dei partecipanti all’eco-sistema aziendale? Perché non ricordare che la Comunicazione Corporate necessita di creatività?

Ognuno di noi ama essere parte di un gruppo, sentirsi una parte di una realtà allargata (naturalmente oltre a sentirsi bene come individuo), essere una connessione consapevole all’interno della propria comunità aziendale e raccontarlo fa parte della nostra vita sociale. Se a questo aggiungiamo l’opportunità di accrescere le nostre competenze, il tutto diventa un’esperienza ancora più importante. L’azienda per valorizzare questa opportunità che attività compie? Organizza formazione adeguata? Fornisce strumenti e strategie? Offre una linea comunicativa sulla quale ognuno può fare la sua parte? Molto spesso capita di assistere ad un desiderata da parte dell’azienda: vorrei che anche i miei dipendenti supportassero la comunicazione, ma ho paura che sbaglino il messaggio, dicano cose a sproposito e non usino le parole migliori. E ogni volta la mia risposta è: Che cosa hai fatto per metterli nella condizione di comunicare al meglio? Quali strumenti e strategie hai messo a loro disposizione? Che tipo di formazione e dunque azioni hai offerto?

Aspettative non soddisfatte perché prive di formazione

La delusione deriva da aspettative disattese. L’azienda si aspetta che i dipendenti contribuiscano alla comunicazione, siano creativi e valorizzino l’immagine, ma il messaggio che passa è “non fare nulla perché potresti creare danni di immagine; condividi solo il contenuto che viene generato dall’alto”. Si richiede creatività e nel momento dell’azione la si limita per il 90%.

Alcuni adesso replicheranno: non possiamo perdere tempo in attività “ricreative” dobbiamo fatturare. Lo sai che cosa vendiamo? Sai che cosa permette di pagare lo stipendio a tutte queste persone? Dunque è su questo che ci dobbiamo concentrare. E io risponderò sempre così: non promuovere la creatività, non lasciare emergere il talento alla fine porta all’implosione. Avrai una comunicazione curata verso l’esterno e una delusione sempre più pesante all’interno. I colori dell’anima si faranno sempre più sbiaditi fino a prendere i toni del grigio. E’ questa l’azienda che vuoi? Colori sgargianti nelle tue pubblicità e scale di grigio nell’anima dei tuoi collaboratori? E tutto questo in un mercato che promuove tavolozze di tutte le sfumature.

Multicanalità con consapevolezza: Comunicazione Corporate e Creatività

Il problema della multicanalità è duplice: non tutti sono allineati allo stesso modo sui canali (competenze) e il messaggio non è univoco per tutti (comunicazione interna), dunque ciò che emerge all’esterno è una comunicazione sincopata e non coerente. Immaginatevi in una sala riunioni in cui emerge un problema: il customer care non risponda esattamente ai valori presentati dalla comunicazione corporate sia sui social che sul sito. Il messaggio da parte del consumatore è “non siete ciò che dite di essere”, che in altre parole significa perdita di fiducia, impatto sulla reputazione, lamentele sui social, ecc. Invece di concentrarsi sulla soluzione del problema: ovvero formare e allineare con delle linee guida precise di comunicazione la riunione si focalizza sul puntare il dito sul customer care, su social media manager e su communication manager che a loro volta si focalizzeranno sul diminuire la loro responsabilità. Se desideri che i valori corrispondano alle azioni devi allinearli. Se vuoi che la multicanalità non sia per la tua azienda un rischio ma un’opportunità di crescita devi formare. Se vuoi un’azienda proficua e creativa responsabilizza ciascuno e permettigli di essere il formatore del suo team allargato. Di tutto questo la tua azienda che cosa sta facendo? E come?

Oggi la comunicazione online è strategica, ma troppo spesso circoscritta ad un settore aziendale, quando il valore sta in ogni unit. L’errore più comune è dire “abbiamo molto da dire, molte competenze, ma non emergono” senza però identificare una strategia, la formazione adeguata e la valorizzazione della creatività. A questo problema esiste una soluzione ed è la valutazione dell’efficacia comunicativa e la formazione adeguata e costante per la crescita.

Lasciati guidare nella creatività. Fatti accompagnare in un percorso in cui parole, immagini, suoni e gesti diventano la coreografia del tuo business. Costruisci il team dei sogni.

Vuoi scoprire di più sulla comunicazione Corporate? Segui questo link