Site Overlay

Perché l’ufficio stampa online? Necessità o moda? io direi piuttosto la consistenza

Ultimamente me lo chiedo sempre più spesso e molte delle domande che arrivano da agenzie e clienti finali mi fanno pensare sempre più a questo quesito.

Il cliente finale è bombardato di informazioni in merito al web 2.0 e all’importanza di esserci, sia dai media che quotidianamente nei social network. Ma è sempre così?
Il mio pensiero è, essere nei social network e nel web 2.0 è fondamentale! significa essere al passo con i tempi, farsi trovare dai vari target, da possibili nuovi clienti, da influencer ecc. ciò che varia è la consistenza. Per me ciò che è fondamentale è la consistenza della presenza che deve essere assolutamente proporzionale alla tipologia di clienti, agli obiettivi e alle necessità reali e quindi anche ad un budget adeguato che in qualche modo rientri.
A seconda quindi, di un’analisi ben pianificata e schedulizzata in base ad attività e obiettivi, si potrà procedere poi nell’identificazione dell’Ufficio stampa online e delle pr 2.0. Premesso questo è sicuramente indispensabile analizzare la situazione e capire come ottimizzare il lavoro.
Un ufficio stampa online permette di: avere tutti i materiali a disposizione, anytime and anyplace; permette di dare visibilità alle proprie attività, soprattutto se pensiamo a influencer che possano potenziare il nostro bacino di lettori. Attenzione però al fatto che un’attività di webmarketing, promozione e pr deve essere altrettanto consistente per aumentare il numero di lettori, ipotetici clienti e quindi fatturato. Se questo non viene preso in considerazione è un lavoro parziale e quindi una spesa che non rientra (ROI).
Moda sì, anche se una moda intelligente, al passo con i tempi, volta all’innovazione e alla crescita, all’apertura di nuovi canali e all’adozione di nuove strategie. Ma anche forte attenzione verso il futuro e verso quello che potrà essere. Necessità anche! Perché non esserci significa essere uno scalino sotto ai competitor, perdere delle opportunità, lasciarsi scavalcare passivamente. E soprattutto consistenza! Affidarsi a professionisti a chi conosce realmente la rete, sia nei suoi aspetti tecnologici che in quelli di strumento di comunicazione ed interazione. A chi conosce gli strumenti, le opportunità, a chi studia e ricerca quello che potrebbe essere e che conosce e coglie la direzione delle tecnologie.