Site Overlay

Sceneggiatura, regia e un mondo di donne sulle punte

Non solo comunicati stampa, testi per il web e approfondimenti, ma un mondo fatto di sceneggiatura, regia e donne speciali!

Il senso del mio viaggio ve lo racconto nell’introduzione e nella biografia dove non manca la mia parte artistica e il sodalizio con Sabrina Massignani, coreografa e compagna di lunghe riflessioni e ore di musica e sala prove. Un viaggio che ci ha viste insieme in tre lavori a me molto cari, la stesura della biografia in danza di donne straordinarie come Eleonora Duse, George Sand (produzione Astra Roma Ballet di Diana Ferrara) e l’Uccello di Fuoco “libertà di essere” la rivisitazione del balletto classico in chiave moderna, che vede come protagonista una società alla ricerca dei propri perché. E in cui la protagonista, donna, oltre a rappresentare la visione disincantata di un mondo paralizzato dalle proprie paure e insicurezze, diventa essa stessa vittima e carnefice introiettando indistintamente figure maschili e femminili.

In una società paralizzata in cui troppo spesso le persone non sono più in grado di riconoscere le proprie emozioni, sentimenti e potenzialità lasciano spazio a visioni strumentalizzate in grado di falsare la realtà.

Il fuoco della passione, della creatività, l’energia, la determinazione e quella scintilla vincente che è in ognuno di noi rischia di spegnersi. Solo la vera forza interiore, riaccesa dalla volontà, dalla determinazione e dal coraggio, potrà risvegliare la società e accompagnarla nella rinascita.

Questo è il messaggio che vuole offrire l’Uccello di fuoco nella rivisitazione in chiave moderna di Sabrina Massignani, coreografa con sceneggiatura e regia di Francesca Anzalone. Un viaggio alla riscoperta del sé in cui convivono il mago- stregone e l’uccello di fuoco in un confronto costante tra paura e volontà di esprimersi.

Prigionia e libertà, paralisi e dinamismo, stasi e moto una dualità costante che trova la sua dimensione in un vortice ipnotico emozionale che scatena ogni genere di emozioni fino allo sfinimento.

Tra il bene e il male chi avrà la meglio? Riuscirà la società contemporanea a riprendersi il suo ruolo da protagonista?

In questo video è dove ve lo raccontiamo insieme: https://www.facebook.com/francesca.anzalone/videos/vb.1030180461/10210805188419023/?type=2&theater

Vi aspettiamo a teatro il 2 e 3 giugno, Teatro Toniolo, Mestre (Ve) per saperne di più: www.veneziaballetto.it