Venice Virtual Reality a Venezia74: innovazione, sperimentazione, tecnologie e apertura alla Cultura Digitale

Francesca Anzalone 73 Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, Virtual Reality

Da quando la Biennale aveva annunciato questa sezione con la call for Film non vedevo l’ora di leggere i titoli delle opere in concorso per questa sezione. Si tratta di titoli fuori concorso realizzati in Realtà Virtuale.

Un Festival che si apre al nuovo con una sezione Virtual Reality che si svolgerà nell’isola del Lazzaretto. Appuntamento con l’innovazione e la sperimentazione, perché, come ha sottolineato il Direttore della Biennale Cinema di Venezia, è una realtà e il punto è la sperimentazione e il modo di interagire con le nuove tecnologie.

Qui l’elenco dei titoli:

NICOLÁS ALCALÁ – MELITA
Usa, 24’
(Animazione)
LAURIE ANDERSON, HUANG HSIN-CHIEN – LA CAMERA INSABBIATA
Usa, 20’
(Animazione)
GABO ARORA – THE LAST GOODBYE
Usa, 20’
(Installation)
LYSANDER ASHTON, LEO WARNER – MY NAME IS PETER STILLMAN
Gran Bretagna, 6’
(Animazione)
MATHIAS CHELEBOURG – ALICE, THE VIRTUAL REALITY PLAY
Francia, 20’
Robin Berry, Josh Jefferies
EUGENE YK CHUNG – ARDEN’S WAKE EXPANDED
Usa, 16’
(Animazione)
NONNY DE LA PEÑA – GREENLAND MELTING
Usa, 11’
GINA KIM – DONGDUCHEON (BLOODLESS)
Corea del Sud, Usa, 12’
URI KRANOT, MICHELLE KRANOT – NOTHING HAPPENS
Danimarca, Francia, 14’
(Animazione)
MI LI – SHI MENG LAO REN (THE DREAM COLLECTOR)
Cina, 11’
(Animazione)
RICHARD MILLS, KIM-LEIGH PONTIN – NEFERTITI
Gran Bretagna, 15’
(Animazione)
RAFAEL PAVÓN, NICOLÁS ALCALÁ – SNATCH VR HEIST EXPERIENCE
Usa, 5’
Rupert Grint, Luke Pasqualino, Lucien Laviscount, Phoebe Dynevor

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *