Site Overlay

“Verso Expo2015 l’agroalimentare si fa smart” dalla mia rubrica sull’Innovazione nel Corriere del Veneto.it

Verso Expo2015 l’agroalimentare si fa smart-leggi l’articolo

Il messaggio: pensare in modo innovativo, non riconoscersi più solo in una realtà geolocalizzata, ma iniziare ad ampliare la visione d’insieme sia dal punto di vista relazionale che da quello dello sviluppo delle
idee. Non fermarsi alla prima idea, ma analizzarla e cogliere tutte le sfumature possibili “anche le più apparentemente lontane” per ampliare il proprio business.E’ questo il senso di “innovare” inteso come rinnovare e sviluppare business nel nuovo mercato …

Il mercato contemporaneo è cambiato: nuove dinamiche, nuove esigenze e differenti modi dicomunicare. Sicuramenteuna nuova rappresentazione di un modello che va creato attraverso il networking e la conidivisone della conoscenza, oltre che del problem solving.

Una riflessione e uno spunto che suggerisco anche a me stessa: non categorizzare troppo le competenze, non essere il proprio limite. Parola magica superare il confine per comprendere che realtà diverse, apparentemente opposte possono allargare il business. Suggerimenti: approfittare di eventi/incontri/seminari/workshop per conoscere nuovi professionisti.