Site Overlay

Webinar gratuito: il bilancio di sostenibilità e come si comunica

Il bilancio di sostenibilità e come comunicarlo - a cura di Ada Rosa Balzan e Francesca Anzalone per Netlifesrl

Webinar gratuito 23 luglio ore 11:00, iscrizione gratuita a info@netlifesrl.com

Appuntamento  quindicinale con la sostenibilità e la sua comunicazione. A partire da giovedì 23 luglio ore 11:00 Ada Rosa Balzan, esperta di sostenibilità e Francesca Anzalone, esperta di comunicazione e digitale avvieranno una serie di webinar gratuiti focalizzati sulla sostenibilità e come comunicarla. L’obiettivo è quello di accompagnare aziende, imprenditori, comunicatori, ma non solo, in un percorso di consapevolezza su che cosa è la sostenibilità e come si comunica. In commissione europea stanno rivedendo i parametri, hanno chiuso la consultazione il 14 maggio, è importante avere sempre chiaro il quadro normativo, aggiornarsi e garantire servizi precisi e puntuali su una materia che necessita per sua natura dati oggettivi e scientificità. Troppo spesso assistiamo a casi di Green washing e nel periodo del lock down a Covid washing, a claim importanti che in sé portano delle informazioni errate e fuorvianti, quando la materia di per sé è precisa e quello che si dovrebbe comunicare è il dato certificato in grado di supportare non solo la consapevolezza ma anche il business.

Tutti parlano di ripartire dalla sostenibilità ma pochi dicono come farlo. Bisogna fornire agli imprenditori percorsi chiari, strumenti definiti e i benefici che possono ottenere – Ada Rosa Balzan

Il rischio di Green washing anche involontario è più che mai comune e concreto, la comunicazione della sostenibilità è una parte integrante degli stessi criteri di trasparenza richiesti dagli stakeholder e va affrontata in modo professionale – Francesca Anzalone

PER ISCRIZIONI: INFO@NETLIFESRL.COM

Il bilancio di sostenibilità e come si comunica

Primo appuntamento dedicato alla sostenibilità della durata di un’ora sul bilancio di sostenibilità uno strumento chiave e strategico anche dal punto di vista decisionale. Partiamo da un dato percentuale sulla reputazione (Reputation Insistitute): il 40% della buona reputazione delle aziende dipende dalle scelte di sostenibilità. Il consumatore è sempre più informato e attento alle scelte di un marchio in base all’impatto sul mondo. La sostenibilità è oggi più che mai strategica nel business soprattutto nella ripresa post Covid-19.

Ma attenzione a non scivolare nel Greenwashing e nel Covidwashing per mancanza di concretezza o di scientificità nell’affrontare la tematica della sostenibilità. Sempre più spesso si assiste a questo tipo di problematica che va ad impattare in maniera importante sulla reputazione, la credibilità e sulla fiducia dello stakeholder.

La sostenibilità parte da dati concreti, certificati a garanzia di un percorso consapevole e strutturato

La sostenibilità non si improvvisa e non si comunica attraverso claim, lo si fa attraverso dati precisi e certificati e attraverso un linguaggio tecnico che identifica tutto ciò che caratterizza l’impatto che l’azienda ha sul mondo. La sostenibilità è la chiave per un’economia migliore, per una maggiore consapevolezza nella governance di tutte le attività e proprio per questo deve essere il risultato oggettivo di un percorso di analisi e valutazione che permette non solo di identificare precisamente dove si è, ma anche dove si vuole arrivare e in che modo, offrendo una visione strategica precisa.

Che cosa è un bilancio di sostenibilità? Perché è importante farlo? Come si deve redigere? Quali sono gli errori da evitare? A chi è bene affidarsi per la redazione? Quali sono i tempi e i costi? Che tipo di divulgazione deve essere impostata? In che modo si comunica un bilancio di sostenibilità?

 

 

Leggi anche: Prima fare e poi comunicare