Site Overlay

Ufficio stampa e digital PR, le nuove professioni digitali

Ufficio stampa e digital PR: accuratezza, fact checking e condivisione della conoscenza, i miei tag

Che cosa ci fa per vent'anni una filologa prestata alla comunicazione e al marketing nel web? Quale l'approccio all'ufficio stampa? Quale il database delle PR digitali? Ma soprattutto perché PR Manager?

Quello che vi sto per raccontare è un viaggio di 7304 giorni nel web, ovvero di quando nel 1997 mi innamorai perdutamente delle potenzialità del web e delle infinite possibilità che offriva. Fu così che cominciò questo straordinario viaggio tra editoria e innovazione che continua ancora oggi.

Sono passati venti anni dall'inizio della mia prima esperienza editoriale nel web: curavo una webzine di cultura dedicata a cinema, letteratura, fotografia, arte e eventi, integrazione a respiro nazionale di una rivista veneziana locale. Fu grazie a questa opportunità che iniziai ad incontrare personaggi importanti del mondo letterario, artistico, cinematografico e grazie alla rete fu più veloce il processo di promozione. Capii immediatamente che questo "luogo" sarebbe stato parte dell'ambiente della mia formazione permanente e del mio lavoro ideale, di un learning by doing e di un longline learning che mi avrebbero portato a realizzare molti dei miei sogni.

Oggi possiamo beneficiare di un luogo ancora più efficace, le conversazioni sono ovunque e ci permettono di accorciare le distanze sia a livello di tempo che geografico ancora più di quanto avveniva già venti anni fa. Molte sono le opportunità che oggi si presentano anche legate al lavoro, soprattutto a quelle che vengono identificate come nuove professioni digitali.

L'aggiornamento delle competenze legate alle nuove professioni digitali: nuove strategie, nuove metodologie e nuovi strumenti di cui oggi disponiamo. La comunicazione è cambiata: più efficace, distribuita e globale.

ACQUISTA IL VOLUME