Site Overlay

ecommerce e social commerce: corso di strategie di vendita nell’era digital per commercianti e artigiani moda e accessori

ecommerce e social commerce: nuovo corso

Strategie di vendita nell’era digital per commercianti e artigiani della moda e accessori

Un corso proposto da Ente Bilaterale Commercio e Turismo Veneto – Friuli Venezia Giulia

Ecommerce e social commerce sono ormai necessari non solo per ampliare le opportunità di vendita; ma anche per soddisfare la clientela tradizionale. Ti sei chiesto perché quel negozio di abbigliamento sta avendo così tanto successo su Instagram? Quell’artigiano di bigiotteria sta fornendo più di cento negozi ed è da soli tre mesi attivo nei social? Vorresti crescere anche tu, ma non sai da dove partire e quali sono le strategie di posizionamento migliori?

Innanzitutto partiamo dalla base, hai già costruito il tuo brand? la tua immagine coordinata? i tuoi elementi distintivi? E se sì, li hai sempre davanti a te quando crei e distribuisci i tuoi contenuti?

E oggi ti voglio accompagnare alla scoperta del nostro percorso insieme nel web tra opportunità, strumenti e strategie. Oggi voglio raccontarti gli otto punti che affronteremo insieme nel corso.

COSTRUIREMO INSIEME IL TUO BRAND NEL WEB: prima di pensare agli strumenti che ti servono, perché hai visto che per il tuo competitor funzionano, pensa alla strategia più efficace e a costruire il tuo Brand consapevolmente.

Sarà questo il timone che guiderà le tue scelte, le tue conversazioni, le tue immagini, il tuo visual storytelling.

Prima edizione dal 20 al 22 aprile 2021

Seconda edizione dal 17 al 21 maggio 2021 – per info e iscrizioni  http://www.ebvformazione.it/it/corsi-in-partenza/1323/e-commerce-e-social-commerce-in-ambito-moda/

L’errore più comune è focalizzarsi su strumenti e azioni che funzionano per i competitor e non gestire con coerenza il Brand in una strategia unitaria e coerente. Se sei anche tu tra quelli che “ti lasci ammaliare dallo strumento e poi dici, lo inseriamo nella nostra strategia”, comprenderai che a pezzetti e in modo sincopato comunicazione e marketing ne risentono e, troppo spesso, sono discordanti tra loro.

CAPIREMO COME VENDERE DI PIU’: il web ci offre grandi opportunità (oltre che rischi), ma conoscendone le caratteristiche possiamo puntare alla crescita. Alla base ancora una volta la strategia che vogliamo perseguire. Non facciamoci guidare dallo stress e dall’ansia nelle nostre scelte ma focalizziamo l’attenzione su ciò che è strategico per noi. Ovvero che siamo in grado di rispettare, che siamo in grado di gestire correttamente e che possiamo garantire anche dopo questo periodo complesso.

L’errore più comune, farsi guidare dallo stress e dall’ansia, e fare le scelte sbagliate per il nostro modello di business. Parliamo di modelli, di sostenibilità dell’attività, e di scelte strategiche. Se questa pianificazione manca, allora attenzione, state prendendo una strada sbagliata.

PROMUOVEREMO I PRODOTTI: il prodotto è il frutto di una scelta, di valori, di esperienza e di passione per il nostro lavoro. Ma oggi sappiamo che non è “più sufficiente” a mantenere la nostra clientela con noi. Accanto al prodotto vi sono il servizio, il Brand e le persone. La scelta è dunque un insieme di elementi che coinvolgono il nostro cliente o attraggono il nostro potenziale cliente. Se non è così, attenzione che la differenza la farà il prezzo più economico. A parità di prodotto scelgo dove costa meno. In un’esperienza di acquisto, invece, sarò coinvolto e mi sentirò parte di una comunità.

L’errore più comune è puntare tutto sul prodotto senza servizio e senza Brand. Ma avete mai pensato che promuovere un prodotto senza brand, potrebbe essere una comunicazione utile al vostro competitor e sfavorevole al vostro business?

COSTRUIREMO RELAZIONI: il commercio è fatto di persone che vendono e acquistano; il web è fatto di persone che conversano e che compiono transazioni per gli acquisti. Dietro ad ogni prodotto c’è una scelta, consapevole e responsabile.

L’errore più comune è dare per scontato un racconto. “Il cliente lo sa, il cliente se ne rende conto, il cliente ….”, no, il cliente va coinvolto! Soprattutto in un ambiente integrato dove il cliente è bombardato di offerte, proposte, sconti, iniziative, comparazione di prezzi, articoli nuovi, moda e tendenze … Ma per pigrizia spesso si perdono i clienti!

Se lo fanno le piattaforme social e i colossi del web, perché non lo fai tu? E non tirare fuori la scusa che loro hanno i soldi perché sono grandi. Sono grandi perché hanno costruito una strategia vincente, ma quando hanno iniziato non erano grandi! E soprattutto perché, per non fare uscire dalla piattaforma il cliente e rischiare di perderlo gli raccontano molte cose? Dal prodotto, al valore, al pensiero, alla riflessione, in altre parole: desiderio di coinvolgimento e voglia di non perderlo.

LAVOREREMO INSIEME SUI CONTENUTI: dicevamo le persone amano i contenuti giusti per loro. Amano scoprire, sapere, andare oltre al prodotto in sé, ma capirne l’unicità, il valore, l’idea, la comunità che ruota attorno a questa visione. Le persone amano le persone e ciò che hanno da dire, se non è banale e non è “solo” vendita, ma partecipazione all’acquisto.

L’errore più comune è dire e pensare: non ho tutte queste cose da dire io sono piccolo. Ti posso rispondere dicendoti che proprio perché sei piccolo hai tante storie da condividere, hai quella conversazione da condividere, hai quel pensiero che ti ha confessato la cliente o il cliente. Hai quella volta in cui … hai visto sorrisi e emozioni, ma anche paure, dispiaceri, bisogno di cambiamento. Usa la tua voce per fare sentire che ci sei, per clienti e potenziali clienti.

ANALIZZEREMO LE NECESSITA’ DELL’ E-COMMERCE: che cosa ti serve per iniziare ad allargare il tuo business? Parti dalla cosa fondamentale: un brand, un volto che impareranno a conoscere, delle idee, dei valori, uno stile.

L’errore è avere paura di perdere dei potenziali clienti. Mentre la strategia è: renditi unico e fa sì che i tuoi clienti siano orgogliosi di essere parte della tua community. La paura di non “poter prendere tutto” è ciò che rischia di compromettere la tua unicità.

Non potrai mai accontentare tutti, ma con una selezione, valori, idee e le persone che fanno parte della tua micro comunità, potrai costruire una solida base di persone che ti supporteranno.

VALORIZZEREMO IL SOCIAL COMMERCE: ti ricordi quando ti ho detto che oggi si cerca di mantenere il cliente all’interno di uno spazio e farlo sentire a proprio agio? Ecco, con il social commerce la conversazione positiva si può trasformare in un acquisto, senza passare da un social ad un sito ecc.

Tutto il nostro percorso ci ha portati esattamente qui: hai costruito il tuo Brand, fondamentale per attirare il cliente in target; gli hai fatto scoprire molto di te e del perché dovrebbe acquistare i tuoi prodotti condividendo le tue scelte, i tuoi valori, le riflessioni alla base di ciò che fai e la passione con la quale segui ogni passaggio. Hai creato conversazioni, perché hai coinvolto i tuoi clienti e potenziali clienti in sondaggi, nella scoperta di parte della tua vita e ora hai costruito un rapporto solido e una micro comunità. Non ti resta che trasformarli in acquirenti guidandoli alla cassa, ma consigliando loro il prodotto giusto.

ESERCITAZIONI: Come dico sempre le parole non bastano servono azioni concrete. E qui, ne faremo parecchie. Ogni argomento avrà la sua esercitazione pratica, sulla quale costruiremo insieme una discussione utile ed efficace per tutti i partecipanti. “Da soli si va veloci, ma insieme si va lontano!”. Pronti per partire?