Site Overlay

Seminario su Piano Editoriale How to per la Corporate Identity – 11 marzo 2020, rimangono pochi posti

Piano Editoriale: Corporate Identity, Reputation e valutazione del rischio di crisi mediatica

rimangono pochi posti disponibili

MESTRE – 11 MARZO 2020 DALLE 9:00 ALLE 16:00 (un’ora di pausa pranzo)

target: agenzie di comunicazione, uffici stampa, communication manager, marketing manager, professionisti, consulenti, responsabili della comunicazione nelle PA, URP, giornalisti, responsabili comunicazione di organizzazioni no profit, imprenditori, … chiunque abbia interesse a comprendere come impostare in maniera precisa e efficace la propria Corporate Identity.

Piano Editoriale how to dedicato alla Corporate Identity, Reputation e valutazione del rischio di crisi mediatica

Sono gli argomenti trattati a MESTRE durante il seminario dedicato alla comprensione del piano editoriale web e social per la Corporate Identity, la gestione della reputazione e la valutazione del rischio di crisi mediatica. L’appuntamento è per l’11 Marzo a Mestre dalle 9:00 alle 16:00 (con un’ora di pausa pranzo). Un focus dettagliato per apprendere un METODO DI LAVORO EFFICACE  e basato sull’uso consapevole della semantica.

Si tratta di un seminario della durata di 6 ore destinato a agenzie di comunicazione, uffici stampa, comunicatori di imprese, istituzioni, PA che vogliono migliorare le proprie competenze e utilizzare un metodo rigoroso di catalogazione e organizzazione delle informazioni. Il seminario nasce da un’attività di ricerca e applicazione sul mercato di oltre vent’anni e si basa su un approccio filologico digitale. Di seguito gli argomenti trattati:

Introduzione generale per la comprensione dello scenario in cui si inserisce l’attività di content: web, soicial, e strategie tra asset comunicativi e dati di una società digitale in costante trasformazione. Punti di forza e criticità di una comunicazione partecipata, fluida e interconnessa. Obiettivo: conoscere perfettamente il contesto in cui inserire i contenuti più efficaci.

      1. Tutelare il capitale reputazionale, come capitale intangibile ma valoraliale per qualsiasi tipo di Impresa, Istituzione, PA. Che cosa rappresenta oggi la reputazione e come viene percepita nell’era dell’immagine tra web e social media e la ricaduta mass mediatica. Obiettivo: conoscere l’asset della reputazione per preservarla, governarla, indirizzarla nelle forme di percezione più efficaci.
      2. Il mercato conversazionale e reputazionale tra esigenze, volontà e contrasti. Obiettivo: comprendere le metodologie e le azioni che governano le dinamiche comunicative.
      3. La consapevolezza che la crisi colpisce chiunque, che si arriva alla crisi nella crisi, all’emergenza, e all’emergenza nell’emergenza. Obiettivo: focus sulla crisi mediatica e i social network. Come si tutela una realtà nella strutturazione di contenuti efficaci.
      4. Dallo scenario alla costruzione di un piano editoriale efficace: la selezione delle informazioni, l’identificazione delle fonti, i canali e la costruzione dei contenuti. Come si costruisce un piano editoriale, l’attività di mapping delle informazioni, l’attività di mapping dei macro contenuti, l’attività di mapping della semantica da utilizzare. Obiettivo: identificare i macro concetti, e i tre livelli di approfondimento di ciascuna informazione e contenuto. Costruire categorie, tag, keyword e hashtag per la strutturazione del piano editoriale. Identificare un codice comune e coerente per la costruzione di un’immagine solida e il presidio della reputazione.
      5. Identificazione degli obiettivi comunicativi e stesura del protocollo di costruzione di contenuti “robusti” in grado di attrarre, informare e tutelare l’immagine.
      6. Analisi dei social: identificazione delle caratteristiche e opportunità per ciascuno di essi, identificazione dei contenuti più efficaci, protocollo di lavoro e linee guida editoriali.
      7. I social che verranno analizzati sono: LinkedIn, Facebook, Twitter, Instagram e YouTube, a partire da un’analisi dei canali esistenti e l’identificazione delle aree di miglioramento. Costruzione di un piano di comunicazione web e social, verifica dei risultati, costruzione di contenuti strategici, e costruzione e procedure per le aree di miglioramento durante l’attività.

Docente: Francesca Anzaloneoltre venti anni di esperienza nella comunicazione digitale, docente in mabito accademico (dal 2001) e business coach (dal 2000). Con all’attivo migliaia di discenti formati e altrettante ore di formazione tenute, ha iniziato nel 1997 la sua attività nella comunicazione con specializzazione nel web. Dal 2000 autrice di volumi specializzati su Comunicazione, Usabilità e E-Learning, saggi e articoli, è stata anche curatrice di collane editoriali e di riviste di settore. La sua più recente pubblicazione è Ufficio stampa e digital PR, la nuova Comunicazione Hoepli (2017), manuale dedicato all’uso consapevole delle Media Relations tradizionali e digitali – consigliato come manuale del seminario. E’ contributor di riviste specializzate di settore con rubriche di approfondimento sui principali cambiamenti e trasformazioni connesse al digitale e alla trasformazione sociale che ne deriva. E’ fonte autorevole per i Media dai quali viene spesso invitata a rilasciare interviste, partecipare a approfondimenti in TV e Radio e di cui i  progetti vengono sempre accolti con grande attenzione mediatica (sono 275 le uscite stampa e oltre 30 interviste TV e Radio che le hanno dedicato i media negli ultimi 18 mesi con un OTS di 16 milioni 500 mila sui Media, fonte l’Eco della Stampa).

Per saperne di più: http://www.francescaanzalone.it/biografia-francesca-anzalone/ 

Durata: 6 ore

Giorno e Luogo: mercoledì 11 marzo 2020 (iscrizione con numero di posti limitato)

Docente: Francesca Anzalone – www.francescaanzalone.it 

Costo: euro 250,00- per gli iscritti a Ente Bilaterale Veneto FVG il seminario è a carico dell’ente (partecipazione gratuita per gli iscritti)

Per maggiori informazioni: info@netlifesrl.com